Buonvicino.net  

  • 17 Ottobre 2019, 03:26:06
  • Benvenuto, Visitatore
Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Benvenuti sul nuovo forum di Buonvicino.net!
Hai dimenticato la password? Clicca quì

Autore Topic: Il Dispositivo Che Sente Arrivare La Scossa  (Letto 2517 volte)

Salvatore

  • Administrator
  • Vommicinaro DOC
  • *****
  • Offline Offline
  • Post: 549
    • Mostra profilo
    • http://www.buonvicino.net
Il Dispositivo Che Sente Arrivare La Scossa
« il: 07 Aprile 2009, 19:31:41 »

Da Taiwan un’apparecchiatura in grado di sentire l’arrivo di un terremoto con 30 secondi di anticipo
mezzo minuto sembra poco ma in talune situazioni permette di salvare molte vite

Un team di ricercatori del Dipartimento di Geoscienze della National Taiwan University ha realizzato un piccolo dispositivo in grado di sentire l'arrivo dei terremoti con 30 secondi di anticipo.

TECNOLOGIA
Dopo cinque anni di studio e lavoro, il ricercatore capo del progetto, Wu Yih-min , ha finalmente dato l’annuncio della messa a punto dell'apparecchio, che gli studiosi di Taiwan dicono essere più preciso rispetto a tecnologie analoghe sviluppate negli Usa. Come spiegato dallo scienziato, lo strumento metallico riesce a rilevare velocità e accelerazione di una scossa in arrivo e calcolare quindi quale potenza avrà.

ALLARME
Il tutto più o meno mezzo minuto prima che il terremoto si verifichi: «Un tempo sufficiente a diramare allarmi», ha detto l’esperto. Un dispositivo simile sarebbe infatti utile all’interno di scuole e uffici, e permetterebbe per esempio di allertare i conducenti dei treni in circolazione e farli rallentare, oppure di far sì che le compagnie che gestiscono la fornitura di gas possano interrompere rapidamente il flusso. Quel che serve, ora, è trovare il modo di collegare la tecnologia in questione ai sistemi di allarme, ha detto Kuo Kai-wen, direttore del centro sismologico Central Weather Bureau di Taiwan. Il nuovo strumento, che si serve di un microchip molto economico, una volta brevettato dovrebbe essere messo in commercio al prezzo di circa 300 dollari  
Connesso
 

Pagina creata in 0.111 secondi con 22 interrogazioni al database. cpu load:7.25/5.99/5.59